Magamondo, il libro

“Il cibo, i vestiti… Io ringrazio per tutto questo, ma nessuno aveva mai fatto ridere le mie bambine. Grazie, erano cinque anni che non sentivo il suono delle loro risate.”

Un viaggio tra i campi profughi di Libano, Turchia, Iraq, tra le famiglie che hanno perso tutto, la sfida quotidiana è far giocare bambini che hanno dimenticato di essere bambini, però quando se lo ricordano, il loro sorriso illumina il mondo e, per un attimo, lo rende davvero un posto migliore.
Un libro che racconta i miei viaggi in mondi fatti di fame e conflitti, solitudine e abbandono, convinto di poter donare qualcosa, per poi scoprire che in ogni missione mi portava più di quanto io potessi donare.

“Il cibo, i vestiti… Io ringrazio per tutto questo, ma nessuno aveva mai fatto ridere le mie bambine. Grazie, erano cinque anni che non sentivo il suono delle loro risate.”

Un viaggio tra i campi profughi di Libano, Turchia, Iraq, tra le famiglie che hanno perso tutto, la sfida quotidiana è far giocare bambini che hanno dimenticato di essere bambini, però quando se lo ricordano, il loro sorriso illumina il mondo e, per un attimo, lo rende davvero un posto migliore.
Un libro che racconta i miei viaggi in mondi fatti di fame e conflitti, solitudine e abbandono, convinto di poter donare qualcosa, per poi scoprire che in ogni missione mi portava più di quanto io potessi donare.

Tutto il ricavato andrà devoluto all’Onlus “Una mano per un Sorriso – For Children”

Clicca sul banner per maggiori informazioni.

logo_homedark
logo_homedark